rotate-mobile
Cronaca Castelfranco Emilia

Inventa una rapina per rubare 3mila euro, denunciato panettiere

Smascherato dai Carabinieri il dipendente di una panetteria dei Castelfranco Emilia, che aveva finto di essere stato vittima di tre rapinatori. Ma egli stesso aveva sottratto il bottino

Dovrà rispondere delle accuse di simulazione di reato e di furto aggravato un uomo che lavora come dipendente in un forno di Castelfranco Emilia. Il lavoratore è infatti accusato di aver inventato una rapina ai propri danni, con l'intento di intascarsi il denaro presente nella cassa dell'esercizio commerciale.

I fatti risalgono allo scorso lunedì 4 novembre, durante il turno di notte che il dipendente ha passato da solo all'interno dei locali. Secondo quanto aveva denunciato e riferito anche al titolare dell'esercizio, intorno alle 4 del mattino si sarebbero palesati tre rapinatori armati di coltello, che lo avrebbero derubato del portafogli e dell'incasso. Dal negozio era infatti sparita anche una somma pari a 3mila euro.

I Carabinieri di Castelfranco avevano raccolto la denuncia e ascoltato la testimonianza, ben costruita e articolata da parte del panettiere. Ma l'esperienza investigativa ha portato i militari ad approfondire le indagini e scoprire elementi discordanti nelle versioni fornite dalla presunta vittima. L'uomo è stato denunciato a piede libero. L’aggravante contestata è stata quella dell’ “abuso delle relazioni lavorative”, ai danni dei suoi datori di lavoro, fino a quel punto ignari della verità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inventa una rapina per rubare 3mila euro, denunciato panettiere

ModenaToday è in caricamento