menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Gramsci, dopo gli spacciatori finiscono "in piazza" anche le foto dei clienti

L'attività dei residenti esasperati ha portato all'affissione di nuove locandine, per denunciare non più solo i pusher, ma anche chi compra la droga. Nel frattempo altre denunce dei Carabinieri nel fine settimana

All'inizio delle state erano stati gli spacciatori a finire sulle "foto segnaletiche" apposte lungo viale Gramsci dai residenti. Un'operazione dettata dall'esasperante giro di droga e dalla presenza di stranieri dediti ad episodi di microcriminalità che ha portato un risultato significativo: smuovere l'opinione pubblica ha contribuito all'intensificazione dei controlli da parte delle forze dell'ordine in tutta l'area, con il susseguirsi di arresti e denunce.

Nonostante questi sforzi, tuttavia, il fenomeno dello spaccio non è strato ancora sconfitto. Per tutta risposta gli stessi residenti del viale e delle vie laterali hanno fatto un passo ulteriore: sulla bacheca questa volta è comparsa la fotografia di un acquirente, con tanto di targa parziale dell'auto e una minaccia neanche troppo velata "la prossima volta scrivo dove abiti e come ti chiami".

Un'altra testimonianza di come la situazione resti sotto certi aspetti ancora critica, nonstante gli sforzi istituzionali e la mobilitazione degli stessi residenti, che continuano ad organizzare passeggiate notturne per scoraggiare gli spacciatori che agiscono nel parco XXII Aprile.

Nel frattempo anche lo scorso sabato sera i Carabinieri hanno presidiato la zona, insieme a quella della stazione ferroviaria e del parco Novi Sad. I controlli si sono conclusi con piccole denunce per questioni più varie: due nigeriani clandestini trovati nei pressi della stazione, due denunce per guida in stato di ebbrezza all'uscita dalla discoteca di piazza Tien An Men, una per guida senza patente a carico di un 28enne proprio in viale gramsci e e una per un altro giovane italiano che viaggiava con una mazza da baseball sul sedile dell'auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento