rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Frane a Prignano e Polinago, gravi danni alle strade provinciali

Causa il cedimento del versante a valle della strada, in entrambi i tratti, da stamattina il fondo stradale si presenta particolarmente sconnesso sulle provinciali 23 e 24. A Montecreto riaperto il ponte di Strettara, a Cavezzo rimane chiuso il ponte Motta

Due nuovi movimenti franosi hanno danneggiato a Prignano un tratto di circa 300 metri della strada provinciale 24 e a Polinago un tratto di circa 500 metri della provinciale 23. A causa del cedimento del versante a valle della strada, in entrambi i tratti, dal mattino di mercoledì 20 marzo, il fondo stradale si presenta particolarmente sconnesso con alcuni avvallamenti che hanno costretto la Provincia a regolare la circolazione con il limite di velocità a 30 chilometri al fine di garantire una maggiore sicurezza in vista di un intervento di ripristino.

INTERVENTI URGENTI - La Provincia ha previsto un primo stanziamento urgente di 30 mila euro per eseguire a Guiglia i lavori di sistemazione della strada provinciale 26 di Samone danneggiata nei giorni scorsi da tre diversi smottamenti. I primi lavori  sono partiti mercoledì 20 marzo dal tratto vicino all’incrocio con la provinciale 623 del passo Brasa che sarà allargato verso monte per favorire la circolazione che ora avviene a senso unico alternato.

STRETTARA - È stato riaperto, nella serata di ieri, martedì 19 marzo, il ponte di Strettara a Montecreto sulla strada provinciale 40 di Vaglio, chiuso da lunedì 18 marzo a causa del maltempo. Resta ancora chiuso, a scopo precauzionale, il ponte Motta a Cavezzo sulla strada provinciale 468 a causa dei livelli ancora alti del fiume Secchia. Il provvedimento di chiusura del ponte di Strettara era scattato sulla base di una segnalazione alla Provincia da parte della Prefettura, nell’ambito del piano di sicurezza della Prefettura stessa, connesso con i lavori sulla diga di Riolunato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frane a Prignano e Polinago, gravi danni alle strade provinciali

ModenaToday è in caricamento