rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Discariche abusive di frigoriferi, denunciato un imprenditore

Un imprenditore modenese smaltiva illegalmente attrezzature refrigeranti, apparecchiature elettriche ed elettroniche: ora rischia l'arresto da 6 mesi a due anni e una sanzione da 2.600 e 26mila euro

Trentaquattro frigoriferi fuori uso sequestrati insieme ad oltre cento metri cubi di rifiuti derivanti dallo smantellamento di apparecchiature elettriche ed elettroniche - abbandonati in due aree della città - e un imprenditore deferito deferito all'autorità giudiziaria per attività di gestione illecita di rifiuti pericolosi. Questo il bilancio dell'attività di controllo condotta, nelle scorse ore, dal nucleo investigativo del Corpo Forestale dello Stato di Modena. Scoperti e sequestrati i rifiuti gli agenti della Forestale hanno identificato il responsabile del loro smaltimento, un imprenditore modenese titolare di una società operante nel settore della vendita e riparazione di attrezzature refrigeranti per la ristorazione. L'uomo deteneva gli elettrodomestici, classificabili come rifiuti a pieno titolo, senza le previste autorizzazioni: sono in corso indagini finalizzate ad accertarne la provenienza. A carico dell'imprenditore è stato ipotizzato il reato di di gestione illecita di rifiuti pericolosi e non pericolosi: per questo genere di addebito è prevista la pena dell'arresto da 6 mesi a 2 anni e una ammenda da 2.600 a 26.000 euro.

(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discariche abusive di frigoriferi, denunciato un imprenditore

ModenaToday è in caricamento