Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Frode informatica, violato con un virus il conto corrente di giovane carpigiano

L'autore del reato è stato individuato in un cittadino ucraino formalmente residente a Caserta. Una volta avuto accesso all'home banking ha acquistato un phon per 400 euro di spesa

Nella giornata di ieri i Carabinieri della stazione di Carpi hanno portato a termine un'indagine avviata nei mesi scorsi per un reato informatico. L’11 ottobre scorso, infatti, dopo aver carpito le credenziali di accesso all’home banking di un carpigiano di 24 anni attraverso un virus informatico inviato via mail, un criminale avea "fatto spesa" con il denaro del lamcapitato ragazzo. Fortunatamente l'hacker si era limitato da un acquisto online da 400 euro, il corrispettivo per un asciugacapelli.

Seguendo le tracce nascoste nella Rete - un lavoro complesso e che richiede parecchio tempo - i carabinieri sono risaliti all'autore della frode informatica. E' stato così denunciato a piede libero un 44enne di nazionalità ucraina, formalmente residente a Caserta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode informatica, violato con un virus il conto corrente di giovane carpigiano

ModenaToday è in caricamento