Funder35. Due milioni e mezzo di euro di finanziamento per le giovani imprese non profit

Saranno ben 2 milioni e 650 mila gli euro predisposti come risorse private per sostenere le imprese culturali no-profit composte da giovani sotto i 35 anni, secondo la nuova edizione del bando Funder35

Saranno ben 2 milioni e 650 mila gli euro predisposti come risorse private per sostenere le imprese culturali no-profit composte da giovani sotto i 35 anni, secondo la nuova edizione del bando Funder35. Il progetto è stato promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena assieme ad altre 18 fondazioni di origine bancaria.

COME FUNZIONA L'INIZIATIVA. L’iniziativa è rivolta alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro (imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, onlus, fondazioni, ecc), impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica e di supporto alla valorizzazione dei beni e delle attività culturali. Si tratta in molti casi di imprese strutturalmente fragili che dipendono dalle sovvenzioni saltuarie di finanziatori pubblici e privati e legate  al ciclo di vita di progetti occasionali.
 
L'OBIETTIVO DI FUNDER35. L’obiettivo di Funder35 è superare queste criticità, sostenendo e accompagnando le imprese culturali già attive. Il progetto Funder35, nato nel 2012 su iniziativa dell’Acri, l’Associazione delle fondazioni, offre alle imprese selezionate un’opportunità di crescita e di sviluppo attraverso un contributo economico a fondo perduto e un’attività di accompagnamento, che prevede un supporto formativo e una serie di facilitazioni tra cui l’accesso a servizi di sostegno al credito e la possibilità di accedere a una piattaforma di crowdfunding dedicata. I territori coinvolti in Emilia-Romagna sono quelli di Bologna, Modena, Parma e Ravenna.

COME FARE LA PROPOSTA. Le imprese culturali potranno partecipare singolarmente o in partnership con altre organizzazioni. Le proposte dovranno essere presentate on line entro il primo luglio 2016 dal sito www.funder35.it. Saranno ammessi solo i progetti capaci di rendere sostenibili le imprese culturali attraverso il miglioramento della struttura organizzativa; il rinnovamento dei processi e degli strumenti di produzione; l’introduzione sul mercato di prodotti o servizi di carattere innovativo; l’avvio di collaborazioni stabili con altre organizzazioni di settore.  

IL PROGETTO 2015-2017. Con la precedente edizione del Bando, il primo del nuovo triennio 2015-2017, sono state sostenute 50 imprese culturali in 14 regioni e in diversi settori culturali: danza, teatro, musica, fotografia, cinema, arte, fumetto, enogastronomia e turismo, complessivamente con 2 milioni e mezzo di euro. Altre 12 organizzazioni hanno avuto accesso ai servizi di supporto formativo e accompagnamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

INFORMAZIONI. Per maggiori informazioni consultare il Bando e le news pubblicati sul sito o scrivere a info@funder35.it.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento