rotate-mobile
Cronaca Accademia Militare / Corso Camillo Benso Conte di Cavour

Furti a raffica a bordo di un'auto rubata, nei guai una coppia 

Due modenesi, con precedenti, si sono resi protagonisti del furto di un'auto con la quale hanno poi razziato diverse aziende cittadine, rubando i bancali in legno. Incastrati dal video di un camionista francese. per loro una semplice denuncia dopo che la Polizia li ha sorpresi in Corso Cavour

Se la sono cavati con una semplice denuncia i due 40enni modenesi protagonisti di diverse scorribande criminali in città. La Polizia ha infatti elevato una denuncia a piede libero contro il 43enne A.G. e la 45enne B.A., entrambi noti da tempo sia per l'uso di sostanze stupefacenti sia per i piccoli crimini commessi per potersi permettere le dosi.

Questa volta però non si è trattato di qualche “furtarello”, ma di un piano ben congeniato che ha visto susseguirsi diversi colpi in città. Tutto è partito dal furto di un'auto, una Ford Focus che era sparita dal cortile di casa del proprietario in via Ghiaroni, lo scorso luglio. Il mezzo è stato lo strumento ideale per avviare una serie di furti che hanno interessato in particolar modo le aree industriali alla periferia di Modena.

Nel mirino della coppia sono finiti i bancali in legno conservati nei cortili delle aziende: un bersaglio facile sia da rubare con rapide incursioni e un bagagliaio capiente, sia da piazzare sul mercato. Ad inchiodare i due ladri è intervenuto però un autotrasportatore di nazionalità francese, che li ha scorsi durante un furto in via Francia (ironia della sorte ndr) ed ha filmato tutto con il proprio telefonino.

Il documento video dell'efficiente transalpino è stato così il punto di partenza per le indagini della Polizia, che ha ricostruito diversi crimini dello stesso tipo denunciati dalle imprese del territorio, oltre ad un furto di biciclette nei pressi del Policlinico, sempre riconducibile alla stessa auto rubata.

Ieri mattina, durante un comune pattugliamento del centro storico, un equipaggio della volante ha finalmente intercettato l'auto rubata, che stava transitando in Corso Cavour. Gli agenti hanno bloccato il veicolo e sorpreso la coppia a bordo, per altro in possesso di arnesi da scasso. L'auto è stata recuperata per essere poi restituita al legittimo proprietario, mentre i due sono stati, come detto, semplicemente denunciati, in attesa di poter fornire ai magistrati nuove prove che possano incriminarli per la lunga serie di reati commessi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti a raffica a bordo di un'auto rubata, nei guai una coppia 

ModenaToday è in caricamento