rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Smartphone rubati in serie da un corriere "infedele", incastrato insieme a sei complici

I Carabinieri sono riusciti a identificare un dipendente della GLS di Modena come responsabile della sparizione di una trentina di cellulari di ultima generazione, che i clienti non hanno mai ricevuto. Denunciati anche il suo giro di ben sei ricettatori

Nei primi mesi dell'anno si sono accumulate sulle scrivanie dei Carabinieri di Modena una serie sospetta di denunce identiche fra loro: diversi cittadini modenesi non avevano mai ricevuto gli smartphone acquistati sul web e spediti tramite corriere espresso GLS, che ha segnalato il fatto all'Arma. Troppi i casi analoghi, una trentina, per far pensare ad una coincidenza o ad una truffa organizzata da qualche isolato venditore online. Così i militari di viale Tassoni hanno approfondito la vicenda e dopo qualche mese – i fatti sono documentati fino a luglio scorso – sono arrivati risultati concreti.

È emersa come matrice comune di tutte le misteriose sparizioni il passaggio della merce attraverso la filiale del corriere espresso GLS di Modena. I Carabinieri hanno quindi approfondito l'inchiesta in stretta collaborazione con l'ufficio Sicurezza GLS Italy S.p.A e hanno scoperto proprio nel magazzino di via Monti la presenza di un dipendente "infedele": una volta arrivati, i pacchi contenenti gli smartphone più costosi venivano selezionati dall'uomo e portati fuori dallo stabilimento e li consegnava ad alcuni fiancheggiatori.

Non un gesto isolato o condotto "in proprio", ma una vera e propria organizzazione composta da sette persone sia italiane che straniere. I ricettatori avevano il compito di rivendere i cellulari e condividere l'incasso con il ladro. L'intera attività è stata immortalata dalle immagini delle telecamere di sorveglianza e provata dai militari attraverso intercettazioni telefoniche, fino a quando è scattata la denuncia a carico dei sette malviventi. Solo 8 dei 29 smartphone rubati sono stati rintracciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smartphone rubati in serie da un corriere "infedele", incastrato insieme a sei complici

ModenaToday è in caricamento