rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Carlo Alberto dalla Chiesa / Strada delle Morane, 500

Furti di biciclette, ancora un arresto a La Rotonda di via Morane

Un modenese di 50 anni con diversi precedenti è finito in manette ieri mattina, mentre stava lasciando il parcheggio del centro commerciale di strada Morane a bordo di una bici appena rubata. Bloccato dalla Polizia

Una scena ormai abituale in strada Morane, dove gli addetti alla vigilanza del centro commerciale La Rotonda sono ormai diventati esperti nello scovare i ladri di biciclette, che ciclicamente prendono di mira i velocipedi parcheggiati nelle rastrelliere dai clienti. Anche nella giornata di ieri le guardie giurate hanno notato grazie alle telecamere esterne un uomo che armeggiava in modo sospetto e hanno chiamato la Polizia.

La pattuglia della Volante arrivata sul posto è riuscita ad intercettare il sospetto, che stava lasciando il centro commerciale con la bici appena rubata. Con sé aveva anche la tenaglia con la quale aveva appena tranciato la catena. Mentre la bici è stata riconsegnata al proprietario, il ladro è stato accompagnato in cella.

Si tratta di un cittadino modenese di 50 anni, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine cittadine per i suoi precedenti e per essere un tossicodipendente. L'uomo è stato denunciato per furto aggravato e detenzione di arnesi da scasso.

Nei giorni scorsi, invece, un altro ladro di biciclette è stato denunciato dalla Polizia Municipale, per un furto avvenuto proprio sotto gli uffici comunali di via Galaverna. Grazie alla tempestiva segnalazione da parte di una cittadina e alla descrizione che del ladro ha fornito agli agenti della Polizia municipale, è stata recuperata a tempo di record una bicicletta e denunciato l’autore del furto, trovato in possesso anche di una modica quantità di droga. Il furto è accaduto nel primo pomeriggio di giovedì 27 agosto nei pressi degli uffici comunali di via Galaverna, dove una signora ha visto uno straniero allontanarsi in fretta dopo essersi caricato sulle spalle una bicicletta da donna chiusa con il lucchetto.

Agli operatori della Municipale è bastata una breve ricerca per rintracciare l’uomo in via Ruffini, mentre tentava la fuga a piedi dopo aver abbandonato nelle vicinanze il mezzo sottratto. Accompagnato al Comando per l’identificazione e la perquisizione, S. J. A, 36 anni, originario della Liberia, è risultato regolarmente presente sul territorio italiano ma senza fissa dimora. Chi fosse in grado di dimostrare la proprietà della bicicletta, attraverso una denuncia formale del furto, è invitato a presentarsi al Comando della Municipale per la restituzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di biciclette, ancora un arresto a La Rotonda di via Morane

ModenaToday è in caricamento