Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

Denunciato per ricettazione il titolare della coltelleria che aveva acquistato la merce rubata, poi messa in vendita tramite annunci su Facebook. E' accusato di ricettazione

Il 26 novembre scorso l'agriturismo Casa Carpanelli di Nonantola era stato meta di una razzia. Ignoti erano infatti riusciti a penetrare nel locale e avevano portato via macchinari e materiale da cucina: un danno ingente quantificato in circa 15.000 euro. Il fatto era stato denunciato ai Carabinieri della stazione nonantolana, i quali avevano avviato le indagini. Gli accertamenti non hanno riguardato solo i canali per così dire tradizionali, ma anche le piattaforme di vendita online, dove sempre più spesso è possibile rintracciare oggetti rubati e poi rimessi in vendita attraverso normali annunci web.

Così, sulle inserzioni di Facebook, i militari hanno notato un particolare modello di impastatrice che corrispondeva a quello rubato al ristoratore: le circostanze facevano presagire che si strattasse proprio di quello stesso macchinario. Così lo stesso titolare dell'agriturismo ha risposta all'annuncio, pubblicato da un negozio di coltelleria con sede a Castelnuovo Rangone. Il ristoratore si è poi presentato di persona insieme ai Carabinieri per verificare gli utensili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo l'impastatrice, ma anche altri oggetti sono stati rinvenuti in vendita nel negozio di Castelnuovo, per un totale di 13.000 di valore sui 15.000 sottratti. Il negoziante, un 34enne del posto, ha dichiarato di aver acquistato la merce pochi giorni prima da due persone di cui non riordava il nome: per questo motivo è stato denunciato per il reato di ricettazione. Un'accusa che potrà decadere solo se verrà dimostrato che l'imprenditore non era a conoscenza della provenineza furtiva degli oggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento