Furto in una casa di Vignola, scoperto il nascondiglio dei ladri in un casolare abbandonato

I Carabinieri sono riusciti a recuperare gli oggetti rubati la sera prima a Vignola. Un successo frutto dei servizi di moniotraggio delle campagne dove spesso ladri e ricettatori si rifugiano

In questi giorni i Carabinieri stanno eseguendo una serie di controlli  sul territorio per intercettare non solo le eventuali bande di ladri, ma anche e soprattutto i luoghi dove la refurtiva potrebbe essere nascosta o accantonata. A fronte di costanti razzie nei garage o nelle abitazioni, infatti, è chiaro che anche i malviventi abbiano bisogno di una "logistica" accurata, che comporta l'utilizzo di depositi in coabitazione co i ricettatori.

Così, i militari della Compagnia di Sassuolo, nel corso di un controllo effettuato in un casolare disabitato nella zona di Castelvetro, hanno scoperto e recuperato vario materiale di provenienza sospetta. Si tratta in particolare di sei biciclette, strumenti per la cura del verde, utensili e altro ancora. Immediati accertamenti hanno permesso di appurare che gli oggetti erano stati rubati, la notte precedente, da un’abitazione di Vignola.

Il materiale sarà restituito al legittimo proprietario ed i militari di Castelvetro stanno indagando per risalire agli autori del furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

  • Contromano in Tangenziale, un agente salta in guardrail e lo blocca

  • Policlinico di Modena. Da Gennaio al via l'ambulatorio specializzato sulla paralisi facciale

Torna su
ModenaToday è in caricamento