rotate-mobile
Cronaca Via Vignolese, 1030

Tentano di forzare le colonnine del lavaggio self service, arrestati in via Vignolese

Due giovani stranieri sono stati sorpresi dalla Polizia, grazie al sistema di allarme della stazione di servizio. Avevano tentato di aprire i macchinari per rubare il denaro

Nel cuore della scorsa notte, erano circa le ore 3, la centrale operativa della Polizia di Stato è stata allertata dai sistemi di allarme dell'autolavaggio “Eni Wash” di via Vignolese. Immediatamente una pattuglia della Volante ha raggiunto l'area di servizio e ha sorpreso due individui mentre erano ancora intenti a forzare le colonnine self per il pagamento automatizzato del lavaggio. I macchinari presentavano evidenti segni di forzatura realizzati verosimilmente con un cacciavite, compatibile con quello lasciato cadere a terra da uno dei due malviventi durante il controllo.

I due sono stati infatit fermati prima che potessero darsi alla fuga e accompagnati in Questura per accertamenti più approfonditi. Qui sono stati identificati in due cittadini moldavi di 26 e 24 anni, entrambi regolari sul territorio nazionale. Il maggiore risulta già condannato per tentato furto e gravato da numerosi precedenti di Polizia per furto aggravato, ricettazione, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, nonché in materia di stupefacenti. Nei confronti di quest’ultimo l’Ufficio Immigrazione provvederà alla revoca del permesso di soggiorno e all’avvio delle pratiche per l’espulsione.

I due stranieri sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso e denunciati per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere e per mancata esibizione di documenti idonei ad accertarne l’identità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di forzare le colonnine del lavaggio self service, arrestati in via Vignolese

ModenaToday è in caricamento