Cronaca

Allacciamento abusivo, nomade arrestata per furto di energia elettrica

Lo hanno scoperto i Carabinieri durante una verifica di routine al campo di Novi di Modena. In un'area di Modena un'altra donna è stata denunciata per ricettazione

I carabinieri della stazione di Novi di Modena, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno verificato le attività all'interno del campo nomadi di via Gazzoli e hanno scoperto un allacciamento abusivo alla rete elettrica. Per questo specifico reato è stata tratta in arresto una donna 41enne, già nota alle forze dell’ordine.

La corrente veniva prelevata in maniera illecita direttamente da una cabina della rete di distribuzione.La donna, appartenente alla comunità rom, è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Le verifiche nelle microaree hanno portato ad una denuncia anche a Modena, dove i carabinieri hanno deferito alla procura della Repubblica di Modena una 35enne. Durante un controllo, infatti, i militari hanno rinvenuto un furgone rubato a Mantova il 24 gennaio dello scorso anno. Il veicolo è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allacciamento abusivo, nomade arrestata per furto di energia elettrica

ModenaToday è in caricamento