rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Panini, ex dipendenti rubano centinaia di figurine e finiscono in tribunale

I fatti risalgono ad un paio di anni fa. Entrambi hanno patteggiato

Due (ormai ex) dipendenti della Panini, nella mattinata di ieri, hanno patteggiato la pena per furto aggravato in concorso. L'accusa era di aver sottratto dal luogo di lavoro centinaia di figurine, in particolare quelle che sapevano sarebbe stato più facile rivendere ad appassionati e collezionisti.

Come ricostruito da Il Resto del Carlino, i fatti sarebbero accaduti tra il 2020 e il 2021; anno in cui i titolari della casa editrice, notata la "sparizione" di un'ingente quantità di figurine, avevano contattato un'agenzia investigativa. Questa, con un sistema di videosorveglianza, era riuscita a tracciare modus operandi ed identità dei ladri.

La mente, 58enne; e il braccio, 70enne, facevano razzia della merce al termine dell'orario di lavoro, e per questo motivo hanno patteggiato una pena rispettivamente di 14 e 11 mesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panini, ex dipendenti rubano centinaia di figurine e finiscono in tribunale

ModenaToday è in caricamento