Cronaca Massa Finalese

Raid in un'abitazione dove ruba pistola e gioielli, fermato un 17enne

E' accaduto venerdì mattina a Massa Finalese, dove i Carabinieri sono intervenuti a seguito della segnalazione di un residente. Le indagini lampo hanno permesso di incastrare il giovanissimo delinquente e di recuperare la pericolosa refurtiva

Ha avuto fortunatamente un epilogo rapido e positivo il furto messo a segno venerdì mattina in un'abitazione di Massa Finalese, attigua ad un'officina meccanica. Nel corso della mattinata, infatti, qualcuno è riuscito ad approfittare dell'assenza dei residenti per introdursi nella proprietà, riuscendo ad accedere all'abitazione e rovistando in cerca di preziosi.

Quando il proprietario - un uomo di 78 anni - è rincasato, ha dovuto constatare che la casa era stata messa a soqquadro e che il criminale era riuscito a rubare nonsolo alcuni monili, ma anche la pistola regolarmente detenuta fra le mura domestiche. Subito è scattato l'allarme ai Carabinieri del posto, che, vista la gravità del furto, hanno avviato le indagini in tempi record.

E con tempistiche altrettanto favorevoli i militari sono riusciti a individuare il colpevole: una pattuglia ha fatto visita all'abitazione dove risiede un ragazzo marocchino di appena 17 anni e hanno rinvenuto la refurtiva. Il giovanissimo è stato denunciato a piede libero per furto aggravato alla Procura dei Minori, mentre i gioielli e l'arma - una Walther calibro 7.65 con relative munizioni - sono stati restituiti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid in un'abitazione dove ruba pistola e gioielli, fermato un 17enne

ModenaToday è in caricamento