rotate-mobile
Cronaca Carlo Alberto dalla Chiesa / Strada Morane, 500

Distintivi contraffatti, arrestati tre ladri-truffatori dopo un colpo al supermercato

Tre giovani siciliani sono stati sorpresi durante un furto a "La Rotonda" di via Morane. Nella loro auto anche utensili sottratti in precedenza al negozio Obi, ma anche distintivi "tarocchi" di Polizia e Carabinieri. Per loro un foglio di via

Appena ventenni, ma di ormai consumata esperienza criminale. Sono i tre giovani malviventi finiti in manette ieri intorno alle ore 19 nel parcheggio del centro commerciale “La Rotonda”, dove avevano tentato di mettere a segno l'ennesimo colpo. I tre, armati di tenaglia, stavano rompendo i blister di alcune confezioni esposte sugli scaffali del supermercato, per impossessarsi di attrezzi da lavoro, La sorveglianza li ha notati e ha allertato la Polizia, che è intervenuta con una pattuglia della Squadra Volante.

IMG_2452-2

Gli agenti sono riusciti a bloccare i tre ragazzi all'esterno della struttura di via Morane, dove avevano parcheggiato la loro auto. E proprio dalla perquisizione è emerso altro bottino. A bordo dell'auto, un'utilitaria Peugeot, si trovava infatti un set di attrezzi trafugati poco prima nel negozio di 'fai da te' Obi, oltre ad una torcia e a due coltelli serramanico.

Non solo. Gli uomini della Polizia hanno rinvenuto anche due distintivi contraffatti di Polizia e Carabinieri, del tipo di pelle e placche metalliche che gli agenti esibiscono per potersi identificare. Si sospetta che questi possano essere stati usati per compiere truffe e raggiri. I tre giovani sono originari delle province di Messina e Palermo e hanno rispettivamente 20, 22 e 25 anni: sono stati tratti in arresto per furto aggravato e muniti di foglio di via dal territorio modenese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distintivi contraffatti, arrestati tre ladri-truffatori dopo un colpo al supermercato

ModenaToday è in caricamento