Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Caduti in Guerra / Largo Hannover, 63

Ladro sorpreso da una dipendente del Griffin's Irish Pub, arrestato durante la fuga

Un giovane magrebino è riuscito ad introdursi negli spogliatoi del personal, ma è stato scoperto da una barista all'ora di chiusura. Nella fuga ha distrutto una bombola di gas, ma è stato fermato dalla Volante

Erano ormai passate le ore 2 della scorsa notte quando una dipendente del Griffin's Irish Pub di Modena ha completato le operazioni di chiusura del locale e ha raggiunto lo spogliatoio del personale per apprestarsi a rincasare. Qui la brutta sorpresa: all'interno della stanza si trovava un estraneo, un giovane straniero con una mano coperta di sangue a causa di una ferita, che stava rovistando con fare furtivo. Non appena l'intruso si è accorto della presenza della barista si è dato alla fuga, imboccando la stessa porta di servizio dalla quale era entrato e che conduce in un cortile interno del palazzo che ospita il pub.

La lavoratrice ha immediatamente avvertito le forze dell'ordine e nel frattempo ha constata che il malvivente aveva frugato proprio nella sua borsetta, riuscendo a rubare un orologio e le chiavi della sua auto. Nel tentativo di ostacolare un eventuale inseguimento, il criminale ha anche gettato a terra una bombola di gas (anidride carbonica) che era situata nel cortile, rompendone la valvola e facendola sbattere contro la porta dello spogliatoio.

L'arrivo degli agente della Volante, allertati dalla centrale operativa, è però stato assolutamente tempestivo. I poliziotti hanno individuato il ladro, intento nel tutt'altro che facile scavalcamento del cancello alto tre metri che chiude la proprietà. Per gli agenti è stato facile farlo scendere e ammanettarlo. Questo ha permesso anche di recuperare e restituire la refurtiva. E' stato poi appurato che il malvivente si era ferito proprio nel tentativo di forzare la porta sul retro del locale.

A tu per tu con il ladro: "Chiediamo più sicurezza" - IL VIDEO

Il giovane è stato accompagnato in cella di sicurezza in stato di arresto per furto aggravato e poi identificato in un 24enne di nazionalità marocchina, irregolare sul territorio. Con sè aveva anche 12 grammi di hashih. Oltre al processo per direttisima che si svolgerà in mattinata, il nordafricano sarà anche avviato all'espulsione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro sorpreso da una dipendente del Griffin's Irish Pub, arrestato durante la fuga

ModenaToday è in caricamento