rotate-mobile
Cronaca

Brucia 17 dispositivi antitaccheggio per razziare i vestiti da un negozio, denunciato

La Squadra Volante ha denunciato in stato di libertà un cittadino straniero di 20 anni per il reato di tentato furto aggravato. Sequestrata anche un'auto ad un altro ladro

Intorno alle ore 12.30 di sabato scorso una pattuglia della Volante è stata inviata presso un esercizio commerciale del centro storico, dove era stata segnalata una persona sospetta all’interno di un camerino dal quale fuoriusciva un odore di plastica bruciata.  Il tempestivo intervento degli agenti ha permesso di sorprendere un giovane ancora dentro la cabina di prova con diversi capi di abbigliamento, alcuni indossati altri già inseriti in una busta, oltre ad alcuni accessori e ad un paio di scarpe, dai quali aveva già asportato i dispositivi antitaccheggio, bruciandone la plastica con un accendino.

Quasi tutta la merce, per un valore complessivo di oltre 400 euro, è stata immediatamente recuperata e restituita al proprietario. In totale sono stati 17 i dispositivi antitaccheggio danneggiati.

Il 20enne, irregolare in Italia, è stato denunciato a piede libero per il reato di tentato furto aggravato e per inosservanza delle norme sugli stranieri.

Sempre nel pomeriggio di sabato, un 33enne è stato denunciato in stato di libertà per il reato di tentato furto aggravato in di un negozio appartenente ad una nota catena commerciale di prodotti sportivi. In questo caso la refurtiva constava di un paio di auricolari bluetooth, tolti dalla confezione. Nel corso del controllo, la Volante ha poi accertato che il veicolo con il quale il 33enne viaggiava era privo di copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro amministrativo dalla Sottosezione Polizia Stradale di Pian del Voglio (BO). Gli agenti hanno così proceduto alle sanzioni del caso ed alla consegna del veicolo presso la depositeria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia 17 dispositivi antitaccheggio per razziare i vestiti da un negozio, denunciato

ModenaToday è in caricamento