Cronaca Zona Fiera / Viale Ovidio

Furto di attrezzi all'Obi di via Ovidio, tre persone in manette

I Carabinieri hanno sorpreso tre ladri che poco prima avevano rubato merce per 800 euro, uscendo da una porta antincendio e facendo scattare l'allarme

Sabato scorso l'apertura insolita di una porta d'emergenza del capannone che ospita l'Obi di Modena, in via Ovidio, ha inviato l'allarme alla centrale operativa delle forze dell'ordine e una pattuglia dell'Arma dei Carabinieri si è portata in zona per verificare. Gli uomini del Radiomobile sono arrivati abbastanza in fretta da notare tre persone che salivano rapidamente a bordo di un'auto, per poi allontanarsi a fari spenti.

La macchina sospetta è stata fermata per un controllo e in breve tempo i tre malviventi sono stati incastrati. I Carabinieri hanno infatti perquisito il veicolo, trovando numerosi attrezzi da lavoro. I tre - un 36enne, un 25enne e un 20enne residenti nel bolognese - non hanno saputo fornire giustificazioni valide e un rapido controllo dei codici a barre delle etichette della merce - oltre che al confronto con i gestori del negozio Obi - ha chiarito che gli strumenti erano stati rubati poco prima. Il valore di vendita era di circa 800 euro.

Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della Polizia di Stato e i tre sono stati dichiarati in arresto per furto aggravato. Condotti in cella presso il Comando dell'Arma di Modena e della Tenenza di Castelfranco, sono stati trattenuti fino al processo direttissimo che si celebrerà in mattinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di attrezzi all'Obi di via Ovidio, tre persone in manette

ModenaToday è in caricamento