Furto al Policlinico, razzia notturna di “pappagalli”

Un insolito bottino per i ladri che hanno colpito il reparto di Otorinolaringoiatria di via del Pozzo. Non trovando soddisfazione negli armadietti dei dipendenti, hanno trafugato il materiale del reparto

Si ruba di tutto al giorno d'oggi. Lo sanno bene medici e infermieri del Policlinico di modena, che ieri mattina hanno dovuto denunciare alle forze dell'ordine un furto alquanto insolito: pappagalli monouso. In un certo senso si può dire che questo ennesimo raid notturno tra i reparti ospedalieri abbia fatto meno danni di altri, in cui spessevolte sono spariti oggetti personali e denaro riposti negli armadietti dei dipendenti Ausl.

Proprio questo era l'intento dei ladri che due sere fa si sono introdotti nel reparto di Otorinolaringoiatria, all’ottavo piano del grande complesso di via del Pozzo. Ma in questo caso gli armadietti dei dipendenti non hanno offerto nulla di interessante e i malviventi, colti evidentemente da un impellente bisogno di refurtiva, hanno ripiegato sul materiale custodito nel reparto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E così sono scomparsi una serie di pappagalli monouso e di borse per il ghiaccio, in totale una ventina di oggetti. La Polizia sta visionando le telecamere presenti all'interno del complesso ospedaliero per risalire all'identità dei ladri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

Torna su
ModenaToday è in caricamento