Furto fra le bancarelle dello street food, due ufficiali dell'Arma fuori servizio fermano i ladri

Due giovani nordafricani irregolari sono stati bloccati dai carabinieri che si trovavano per caso allo Street Festival insieme alle famiglie. Uno di loro aveva violato la quarantena fuggendo da Catania

Sabato sera il Comandante della Compagnia e il Comandante della Stazione Carabinieri di Modena, liberi dal servizio, hanno deciso di trascorrere la serata al pacro Novi Sad insieme alle rispettive famiglie, per partecipare allo Street Festival che nel weekend ha attirato migliaia e migliaia di visitatori. Purtroppo il lavoro non ha abbandonato i due ufficiali neppure nella serata di riposo.

I due militari, infatti, hanno notato due giovani stranieri proprio mentre sfilavano un portafogli dalla tasca di un malcapitato, un 27enne reggiano. E' partito così un inseguimento, che ha portato i due uomini dell'Arma ad avere la meglio su malviventi, che sono stati bloccati. A dar man forte ai Carabinieri è intervenuto anche un Ispettore di Polizia di origine modenese ma di stanza a Genova.

Dopo pochi minuti sono giunte sul posto le gazzelle che hanno preso in custodia gli "sfortunati" ladri. I due, un 19enne tunisino senza fissa senza fissa dimora con vari precedenti per stupefacenti e reati contro il patrimonio e un connazionale 22enne, entrato in Italia alla fine di luglio e allontanatosi dalla quarantena dalla provincia di Catania durante le operazioni di identificazione, hanno tentato di impedire il riconoscimento fornendo false generalità, tentativo reso vano dall’esito dell’analisi delle impronte digitali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due dovranno rispondere di furto con destrezza in concorso, false dichiarazioni a Pubblico Ufficiale sull’identità personale e soggiorno illegale nel territorio della Stato. Il portafoglio è stato recuperato durante la perquisizione e restituito al proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

  • Addio a Maria Lucia Matteo, stimata ginecologa di Carpi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento