Scoperto rubare oggetti tecnologici ai Portali: arrestato e scoperto senza permesso di soggiorno

Si era nascosto la refurtiva in tasca e aveva dichiarato alla cassa solo alcune cose. Viene scoperto e arrestato il ghanese con precedenti penali

Era entrato al centro commerciale i Portali e aveva nascosto numerosi oggetti elettronici e tecnologici nelle tasche, poi si era presentato alle casse pagando solo alcune di queste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il soggetto, ghanese e senza permesso di soggiorno, è stato arrestato dopo che la Polizia di Stato aveva scoperto la refurtiva per un valore totale di 300 euro. Nella giornata di oggi sarà giudicato per direttissima per furto aggravato, anche a causa dei precedenti penali di data recedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Fase 2, buone notizie per chi deve prendere la patente: c'è la data per la riapertura delle scuole guida

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

Torna su
ModenaToday è in caricamento