Spaccata con il tombino e furto in farmacia, arrestati due giovani

Due giovani in bicicletta avevano da poco commesso un furto alla Farmacia 55 di via Nicolò Biondo quando la Volante gli ha intercettati in via Emilia Ovest. Ora si trovano in carcere

Verso le 00.40 della scorsa notte due giovani hanno messo a segno un furto con spaccata presso la Farmacia 55, in via Nicolò Biondo a Modena. Le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso i due ragazzi mentre arrivavano in bicicletta davanti al negozio: uno dei due è sceso e ha prelevato un tombino dalla strada, per poi scagliarlo contro la vetrata della farmacia. Così si è garantito l'accesso ai locali e qualche istante dopo ne è uscito con in mano il registratore di cassa.

La Volante della Questura è intervenuta rapidamente sul luogo del furto e ha analizzato i filmati per identificare i due malviventi, diramando così le informazioni alle altre pattuglie sul territorio. Così un altro equipaggio della Volante che transitava nella vicina via Emilia Ovest ha notato due giovani in bicicletta - piuttosto facile visto le strade deserte - e li ha fermati.

Non solo i due erano vestiti come i ladri ripresi poco prima nei filmati, ma uno di loro aveva anche una mano ferita a seguito del contatto con il vetro spaccato poco prima. I due sono stati identificati in un 24enne e in un 25enne entrambi di nazionalità tunisina e noti alle forze dell'ordine. Il maggiore dei due era per altro stato arrestato da poco per un'altra serie di spaccate con tombino di cui è uno "specialista". La stessa Farmacia 55 aveva subito un furto appena il 9 marzo scorso.

E' stata recuperata anche la cassa - che inizalmente conteneva appena 60 euro - che i due avevano nascosto in strada durante la fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono quindi stati tratti in arresto per furto aggravato e scortati in carcere in attesa di giudizio. Ovviamente sono stati denunciati anche per la violazione del decreto anticontagio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento