rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca San Faustino / Via Pietro Giardini

Furto di televisore all'agenzia immobiliare, nomade in manette

Presa di mira un'agenzia immobiliare di via Giardini: per la fuga, l'arrestato aveva utilizzato una Mercedes Classe A di proprietà di un giovane residente nel campo nomadi di via Danimarca

Sono stati scoperti dalla Polizia davanti alla vetrina appena infranta di un'agenzia immobiliare: obiettivo il televisore lcd posto all'interno. L'episodio si è verificato stamattina alle ore 4 all'incrocio tra via Panni e via Giardini. Scoperti dagli agenti, i due ladri (uno posto all'esterno e uno all'interno impegnato a trafugare la tv) sono stati colti totalmente alla sprovvista: i malviventi hanno tentato vanamente la fuga a piedi. Uno di loro, infatti, è stato catturato, l'altro invece è riuscito a fare perdere le proprie tracce. A finire in manette il 27enne I. M., parmense.

Successivamente, gli agenti hanno potuto effettuare un sopralluogo nell'agenzia immobiliare presa di mira: all'interno dei locali è stato rinvenuto un piede di porco di oltre mezzo metro. A destare la curiosità degli operatori, inoltre, una Mercedes Classe A con la portiera anteriore sinistra aperta, la chiave inserita nel vano cruscotto, il cofano motore ancora caldo e il baule socchiuso. Dagli accertamenti effettuati, è emerso come la vettura fosse intestata a un giovane residente in via Danimarca, all’interno di una delle micro-aree di nomadi presenti in città e presso la quale risiede anche l'arrestato, processato per direttissima in mattinata con l'accusa di furto aggravato in concorso.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di televisore all'agenzia immobiliare, nomade in manette

ModenaToday è in caricamento