Furto e minacce con il coltello, 18enne in manette in piazza Roma

Il giovane clandestino è stato bloccato dalla Volante dopo che aveva rubato sigarette e accendino, chiedendo soldi per restituirli

La scorsa notte il centro storico è stato teatro di un'altra rapina, o per meglio dire di un furto con successivo tentativo di estorsione. Protagonisti della vicenda due ragazzi di 18 anni, che si sono malauratamente per il primo, incrociati in piazza Matteotti. Qui, infatti, uno straniero ha afferrato dalla mano di un coetaneo un pacchetto di sigarette e un accendino Zippo di discreto valore (60) euro, fuggendo poi di corsa.

La vittima lo ha inseguito per le vie del centro, fino a che il ladro non è arrivato in piazza Roma, dove si è unito ad un gruppetto composto da altri stranieri. Il 18enne non si è dato per vinto, pretendendo la restituzione almeno dell'accendino, ma il malvivente ha estratto un coltello e lo aveva minacciato, chiedendogli anche di dargli 10 euro in cambio di quanto rubato.

Sul posto si sono portati sia la Volante della Questura che una pattiglia dell'Esercito, con l'effetto di creare un fuggi fuggi generale fra gli stranieri presenti. Grazie alla descrizione fornita dalla vittima, i poliziotti sono riusciti a identificare e bloccare il ladro.

Durante le fasi del controllo, il giovane tunisino ha cercato di nascondere con il piede sotto un cassonetto del pattume un coltello a serramanico, immediatamente recuperato dagli agenti. Il giovane straniero sedicente, clandestino e pregiudicato, è risultato anche sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

Al termine degli accertamenti, il 18enne è stato portato in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento