rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Le sette migliori pasticcerie modenesi secondo il Gambero Rosso

Non solo tortellini e zampone, ma Modena riesce ad arrivare al top pure nella pasticceria. Il Gambero Roso ha stilato nella sua guida "Pasticceri & Pasticcerie 2015" le sette pasticcerie modenesi più apprezzate

L'enogastronomia modenese secondo il Gambero Rosso si è arricchita di un'ulteriore eccellenza. Si tratta della "Bibbia" del "Bon vivre" italiano, che cerca negli angoli del nostro paese le eccellenze da comunicare all'estero. La scoperta del prestigioso libro consiste nella Pasticceria Remondini di Largo San Giorgio. 

LE PASTICCERIE MODENESI DEL GAMBERO ROSSO. Accanto ai prodotti tipici, apprezzati non solo in Italia, ma in tutto il mondo, trova posto adesso anche la pasticceria. Attualmente sono sette i locali del territorio menzionati nella nota Guida ‘Pasticceri & Pasticcerie 2015’ edita dal Gambero Rosso. Si va dalla Pasticceria Busuoli di Mirandola (79 di punteggio), alla San Francesco di Carpi (79). Passando per le tre di Modena: Dondi (79), Remondini (77) e Zeta (77), a Gollini di Vignola (76), fino alla Giamberlano (80) di Pavullo. Per scegliere i vincitori si parte dai prodotti artigianali proposti, come pasticceria assortita, creme, torte e dolci farciti o tradizionali, per poi coniugare questi elementi con la tradizione. 

LA STORIA DELLA PASTICCERIA REMONDINI. Uno dei vincitori è Mauro Rossi, patron della Pasticceria Remondini, che un anno fa aveva rilevato il locale, puntando sulla tradizione. “Essere segnalati su una delle Guide specializzate più prestigiose d’Italia - spiega Mauro Rossi - è stato per noi oltre che una sorpresa e un piacere, è la conferma dell’impegno e del lavoro che tutta la nostra squadra, tra cui il Mastro Pasticcere Velio Michelini sta portando avanti insieme, oltre allo stimolo di poter migliorare ancora".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le sette migliori pasticcerie modenesi secondo il Gambero Rosso

ModenaToday è in caricamento