rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Crocetta / Via Filippo Turati

Torrenova, 12enne accerchiato e rapinato da una gang di giovani africani

L'aggressione è avvenuta nel primo pomeriggio di ieri. Un giovane africano è riuscito a scappare con lo smarphone della vittima, mentre i tre complici sono stati arrestati dalla Polizia

Un episodio preoccupante si è verificato nel primo pomeriggio di ieri nel quartiere Torrenova, già in passato molto esposto al fenomeno di piccole bande di giovanissimi diediti a piccoli reati e disturbo della quiete pubblica. Ma quanto accaduto ieri intorno alle 14.30 in via Turati è invece una rapina in piena regola, compiuta da quattro ragazzi africani residenti in comuni limitrofi ai danni di un 12enne del luogo.

Il ragazzino si trovava a bordo strada in attesa dell'arrivo dei genitori, che lo avrebbero raggiunto di lì a poco, quando è stato avvicinato e accerchiato da quattro ragazzi di colore, di alcuni anni più grandi di lui. Gli stranieri hanno incominciato a sbeffeggiarlo per aggredirlo con l'intento di strappargli lo smartphone che aveva in mano per ingannare l'attesa in strada.

Uno dei quattro gli ha bloccato la mano, assestando al ragazzino una spallata che gli ha fatto perdere l'equilibrio e approfittandone per fuggire con il cellulare. Il giovane rapinatore si è allontanato sotto gli occhi di un testimone, che ha avvertito la Polizia e seguito i complici, che si sono diretti verso il centro commerciale Torrenova, cercando di nascondersi fra le auto in sosta.

In pochi minuti sul posto sono arrivati non solo i genitori della vittima, ma anche gli agenti della Volante, che hanno fermato i tre ragazzi e li hanno interrogati. E' così emerso che si trattava di tre connazionali del Ghana, di 19 20 e 22 anni, già noti per alcuni precedenti specifici. Uno di loro aveva con sé un altro smartphone che la Polizia ritiene rubato e per cui il possessore è stato denunciato per ricettazione. I tre risiedono a Sassuolo e a Massenzatico (RE) ed erano quindi "in trasferta" in città senza un chiaro obbiettivo. 

Tutti e tre, viste le circostanze, sono stati arrestati con l'accusa di rapina in concorso e portati in carcere in attesa della convalida. Nessuna traccia, invece, del principale “attore” della banda, che è riuscito a far perdere le sue tracce con l'oggetto rubato e sulle cui tracce si stanno muovendo gli uomini della Questura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrenova, 12enne accerchiato e rapinato da una gang di giovani africani

ModenaToday è in caricamento