menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genitore senza mascherina, i figli allontanati dall'asilo e dal nido

La mancata misura di prevenzione, sanzionata anche dalla Polizia Locale, ha comportato la violazione del Patto di Corresponsabilità con le scuole, portando qundi alla dimissione dei bambini

In un nido e in una scuola d’infanzia di Modena il mancato rispetto del Patto di responsabilità da parte del genitore ha comportato l'allontanamento dei due figli. Il fatto è stato documentato da un verbale di Polizia locale, dopo essere stato segnalato con preoccupazione all’amministrazione comunale dalle famiglie di altri bambini frequentanti gli stessi servizi educativi e dalle strutture stesse. Padre e figlio erano stati fotografati in un parco modenese ad un presidio "no-mask".

Non rispettare le regole anti-Covid, quale il mancato uso della mascherina in una situazione dove è richiesta, è una violazione delle norme nazionali che disciplinano le misure emergenziali e precauzionali per il contrasto alla pandemia, e una chiara violazione del Patto di Corresponsabilità.

Il Patto impegna, infatti, gestori e famiglie a adottare anche una serie di indicazioni, concordate e sottoscritte da entrambe le parti a inizio anno scolastico, per garantire l’osservanza delle misure straordinarie finalizzate a prevenire il contagio e salvaguardare la salute di tutti. È pertanto innanzitutto una garanzia per la salute dei singoli bambini, di tutta la comunità scolastica e più in generale della collettività.

Nel documento, il genitore, “consapevole che in età pediatrica l'infezione è spesso asintomatica o paucisintomatica, e che pertanto, dovrà essere garantita una forte alleanza tra le parti coinvolte e una comunicazione efficace e tempestiva in caso di sintomatologia sospetta”, dichiara tra l’altro “di impegnarsi ad adottare, anche nei tempi e nei luoghi della giornata che il proprio figlio non trascorre a scuola, comportamenti di massima precauzione circa il rischio di contagio”.

Il Patto di corresponsabilità reciproca è inoltre parte integrante del Protocollo Salute e Sicurezza nidi d’infanzia e micronidi (0-3 anni), scuole dell’infanzia (3-6 anni) e Servizi Integrativi, allegato al Documento di Valutazione dei Rischi, che il gestore è tenuto a far rispettare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Appartamento in fiamme a Finale Emilia, due persone in ospedale

  • Cronaca

    Violenza domestica, 26enne di Pavullo finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento