rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Piazza Grande

Ghirlandina, venerdì previste prove di stabilità

Venerdì 2 dicembre la torre sarà sotto studio da parte di esperti del Politecnico di Torino

Prove di stabilità per la Ghirlandina. Venerdì 2 dicembre i tecnici del Dipartimento di Ingegneria strutturale e geotecnica del Politecnico di Torino eseguiranno il rilievo di alcuni tipi di sollecitazione a cui può essere sottoposta la torre civica. Il Comune di Modena ha infatti stipulato una convenzione con l'Ateneo torinese per ottenere dati utili a completare la stima della vulnerabilità sismica della Ghirlandina.

FINANZIAMENTO - Le operazioni, rese possibili in seguito allo smontaggio del ponteggio attorno alla torre, rientrano all'interno del finanziamento erogato dalla Fondazione cassa di risparmio di Modena per il restauro e permetteranno di completare il quadro conoscitivo del monumento, inserito dal 1997 nel patrimonio Unesco.

SPERIMENTAZIONE - In particolare, durante la giornata di venerdì sarà eseguita una sperimentazione dinamica per misurare la risposta della struttura a vibrazioni come, ad esempio, quelle indotte dal passaggio di un mezzo pesante in prossimità della torre o dal suono delle campane. La strumentazione per stimare la vulnerabilità sismica, composta da un acquisitore di segnali dinamici e da 24 accelerometri, sarà collocata all'interno del monumento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghirlandina, venerdì previste prove di stabilità

ModenaToday è in caricamento