Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Mirandola: vedovo di 74 anni ordinato sacerdote

Gianni Zini, ex dirigente amministrativo dell'Ausl locale, è stato ordinato sacerdote dopo 17 anni di diaconato permanente: "La vocazione al sacerdozio ha coinciso con la richiesta del vescovo di Carpi Elio Tinti"

Gianni Zini

Un vedovo di 74 anni oggi è stato ordinato sacerdote nel Duomo di Mirandola: si tratta di Gianni zini, pensionato padre di tre figli, già diacono permanente per 17 anni ed ex dirigente amministrativo dell'Ausl locale. "Questa chiamata - afferma il neosacerdote in un comunicato - è giunta dopo una vita dedicata alla famiglia, al lavoro e al servizio come diacono in Diocesi e in parrocchia. Pensando alla parabola del padrone della vigna che assume lavoratori a giornata anche alle 5 del pomeriggio, mi piace considerarmi un prete dell'ultima ora".

RICHIESTA - La richiesta di diventare sacerdote è giunta a Zini nella primavera scorsa dal vescovo Tinti stesso: "Dato che vocazione significa chiamata, per me - spiega Zini - la vocazione al sacerdozio ha coinciso con la richiesta del vescovo, di fronte alla quale ho offerto la mia disponibilità, nonostante i miei limiti. Mi metto totalmente nelle mani di Dio. Spero, anzi sono sicuro che mi aiuterà perché il mio desiderio è compiere la sua volontà. In questo trovo la mia pace".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola: vedovo di 74 anni ordinato sacerdote

ModenaToday è in caricamento