Eredità sportiva di periferia, la missione del giovane Federico

Si chiama Federico Benincasa, il 25enne modenese che sette mesi fa ha preso in mano la squadra giovani della Gino Pini dopo la morte del padre, anche lui allenatore per continuare la sua testimonianza

Se fino a pochi anni fa le polisportive erano luoghi di aggregazione giovanile, oggi le famiglie devono fare i conti con i costi.
"Questa situazione non ci deve fermare" così ha commentato Federico Benincasa, 25enne modenese, che sette mesi fa ha preso in mano la giovanile calcio della Gino Pini, dopo la morte del padre Lorenzo, anche lui allenatore.
"La Gino Pini ha visto un susseguirsi di amministratori - ci spiega Federico - mio padre aveva creato una squadra di calcio giovanile, poi però le vecchie amministrazioni hanno preso decisioni diverse e la giovanile Gino Pini si è affossata. Grazie al suo ritorno e alla nuova amministrazione, è stato possibile ricreare una squadra di ragazzi".

Oggi Federico ha scelto di intraprendere questa missione perché crede che attraverso lo sport si possa dare valori ai ragazzi, primo fra tutti quello del gioco di squadra, dell'aggregazione. "Io non punto a grandi numeri, perché è evidente che per ora non ce lo possiamo ancora permettere, ma ai giusti valori. Mi piacerebbe far crescere anche una squadra piccola, ma che quando scende in campo lo fa perché ha la passione per il calcio e per il gruppo. Come ripeteva mio padre: la vita è fatta di scelte, se si prende un impegno, lo si mantiene fino alla fine".

Ecco l'intervista integrale a Federico Benincasa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento