rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Sassuolo / Via Giuseppe Rocca

Giorno del Ricordo, le iniziative organizzate nella Provincia di Modena

Tanti gli appuntamenti organizzati nella nostra provincia in occasione del Giorno del Ricordo: a Carpi l'inaugurazione di una stele dedicata alle vittime delle foibe, a Sassuolo un incontro l'esule istriano Alfio Krancic

"È una memoria, anche dolorosa, di fatti solo apparentemente lontani che dobbiamo rinnovare valorizzando e attualizzando vicende che hanno coinvolto anche il nostro territorio". Il presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini commenta così la ricorrenza di venerdì 10 febbraio in cui, nell’anniversario della firma del Trattato di Parigi che nel 1947 restituì alla Jugoslavia l’Istria e la Dalmazia, si celebra il Giorno del Ricordo di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo di istriani, fiumani e dalmati dalle loro terre e della complessa vicenda del confine orientale.

MODENA - La commemorazione verrà celebrata in città venerdì 10 febbraio alle 9.30, nel piazzale del Tempio dei caduti di Modena e dentro la chiesa. Con una breve cerimonia a cui partecipano il sindaco Giorgio Pighi e il presidente dell’Angvd (Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia), Giampaolo Pani, sarà deposta una corona di alloro al monumento dedicato ai Martiri delle foibe in piazzale Natale Bruni. Quindi, alle 9.45, sarà l’arcivescovo di Modena monsignor Antonio Lanfranchi a celebrare la messa al Tempio.

CARPI - Il presidente Sabattini parteciperà domenica 12 febbraio all’iniziativa in programma a Carpi dove, alle 10 nell’area verde di via Baden Powel, è prevista l’inaugurazione di una stele del Ricordo dedicata ai martiri delle foibe, la celebrazione di una messa nella pieve della Sagra (ore 10,30) e un incontro sul “Ricordo del dolore” (ore 11,45, sala Duomo) al quale parteciperanno anche il sindaco di Trieste Roberto Cosolini e il vice presidente dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Giuseppe Vergottini, insieme al presidente Sabattini, al sindaco di Carpi Enrico Campedelli e  al presidente del Consiglio comunale di Carpi Giovanni Taurasi.

SASSUOLO - Tante le iniziative a ingresso libero organizzate nella città del Campanone. Per venerdì 10 febbraio è previsto alle ore 11,30 in via Brigata Folgore, in prossimità della sede del Commissariato di Pubblica Sicurezza, la cerimonia commemorativa in Via  “Martiri delle Foibe”, che dal 2010 è stata ufficialmente intitolata ed entrata nella toponomastica sassolese. La cerimonia pubblica e civile, sarà presenziata dal Sindaco Luca Caselli dalle autorità Militari e religiose e dalle Associazioni d’Arma e combattentistiche con i Gonfaloni. Sia in tutte le scuole che negli uffici pubblici alle 11 sarà osservato un minuto di silenzio. ll programma delle iniziative include specifici momenti ed attività pubbliche di testimonianza, informazione e riflessione critica su questo particolare periodo storico, così drammatico e nel corso degli anni, non sufficientemente analizzata e compresa. Sempre venerdì  10 Febbraio presso la Sala Biasin, via Rocca alle ore 21 si terrà la Presentazione del libro "Il Giorno del ricordo" a cura dell' Associazione Naz.le Venezia Giulia e Dalmazia, domenica 12 Febbraio sempre alla Sala Biasin, alle ore 19, si terrà la conferenza dibattito con il vignettista Alfio Krancic intitolato "Testimonianza di un esule" (incontro a cura dell'Associazione culturale "Zang Tumb Tumb").

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del Ricordo, le iniziative organizzate nella Provincia di Modena

ModenaToday è in caricamento