Medicina e Chirurgia, Giovanni Pellacani è il nuovo Preside di Facoltà

Il dermatologo 44enne è il nuovo Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia di UNIMORE. A suo favore oltre il 73% dei votanti. Resterà in carica fino al 31 ottobre 2017 ed è il più giovane Presidente eletto nella storia della Facoltà

Il prof. Giovanni Pellacani

Giovanni Pellacani, professore ordinario di Malattie cutanee e veneree e Direttore della Struttura Complessa di Dermatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, è il nuovo Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’UNIMORE – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. E’ il più giovane Presidente eletto nella lunga storia di questa Facoltà.  In questo senso si è espresso il corpo elettorale della importante struttura accademica , che nella mattinata di giovedì 12 febbraio 2015, è stato chiamato dal Decano prof. ssa Gabriella Aggazzotti, ad eleggere il successore del prof. Paolo Frigio Nichelli, che ha rassegnato anticipatamente le dimissione dall’incarico ricevuto nel marzo 2013.

A favore di Giovanni Pellacani hanno votato 139 votanti su 189 elettori recatisi al voto (68,23%) votanti. Complessivamente gli aventi diritto erano 277, ovvero tutti i 183 docenti e ricercatori, 62 rappresentanti del personale tecnico-amministrativo, ovvero coloro che sono presenti nei 4 Consigli di Dipartimento che compongono la Facoltà, 25 rappresentanti degli studenti, anche in questo caso tutti coloro che sono eletti nei Consigli di Dipartimento, e 7 rappresentanti di assegnisti, co.co.co. e dottorandi.

“Mi rallegro del consenso e della convergenza ottenuti. Sono pronto – ha dichiarato il prof. Giovanni Pellacani - a lavorare coralmente per rilanciare la Facoltà di Medicina e Chirurgia, risorsa fondamentale per la nostra Provincia ed il nostro territorio. Confido nell’aiuto di tanti validi colleghi, del Rettore, delle Direzioni Generali e dei rappresentanti delle Istituzioni e di tutti i cittadini per poter valorizzare al meglio le qualità ed eccellenze di cui disponiamo. Va ricercata nella Facoltà una identità comune su obiettivi e percorsi condivisi, fondati su progetti innovativi che possano fungere da collante e volano per permettere alla Facoltà stessa di esprimere al meglio tutto il suo potenziale culturale, professionale, tecnico e scientifico. Posso assicurare fin da ora gli studenti che aremo una particolare attenzione a non deludere le loro attese formative e ci impegneremo per garantirne una elevata preparazione”.

Il nuovo Presidente resterà in carica fino al 31 ottobre 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Rientrato il 29enne di Finale Emilia, ricerche sospese

Torna su
ModenaToday è in caricamento