menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niki Lauda in stato vegetativo. Gravi le condizioni del tre volte campione di Formula 1

Molto gravi le condizioni del tre volte campione del mondo di Formula 1. Il 69enne Niki Lauda è stato ricoverato per eseguire un'operazione chirurgica, ma le cose non sono andate come si pensava

Il grande pilota Niki Lauda è in gravi condizioni, dopo che era stato sottoposto ad un trapianto di polomoni a cui è stato sottoposto nei giorni scorsi a Vienna all'ospedale AKH. L'operazione era stata eseguita a seguito di una grave malattia che era stata diagnosticata al 69enne viennese. Un giorno triste per tutto il mondo ferrarista e per la Formula 1 più in generale, dopo che Lauda è riuscito nel triennio 1975-77 a portare a casa ben tre campionati mondiali in F1.

Secondo il quotidiano viennese Oesterreich ora sarebbe in stato vegetativo. Nella notte di mercoledì gli organi sono arrivati dalla Germania via aereo: il trapianto è stato portato a termine con successo da dal primario di chirurgia toracica Walter Klepetko, e da Konrad Hoetzenecker. Una situazione che non si sarebbe aspettato nessuno, basti pensare che solo qualche giorno fa era a Ibiza in vacanza. I primi sintomi si erano manifestati attraverso un'influenza, che tuttavia era statao sottovalutata. 

La situazione era poi peggiorata, tanto da costringere il tre volte campione del mondo di F1 ad interrompere la sua villeggiatura e a rientrare nel suo paese, in Austria, con il suo jet privato. I tifosi della Formula 1 sono in attesa di sapere come proseguiranno le cure, ma tutti sappiamo che Niki fu un uomo forte, e lo fu anche quel 1 Agosto 1976 al Gran Premio di Germania, sul circuito del Nuerburgring, dove fu vittima di un gravissimo incidente che lasciò sul suo corpo danni tali di sfigurargli il viso. Un uomo forte, Niki, che ora più che mai ha bisogno dell'affetto dei suoi tifosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Attualità

Contagio. Oggi a Modena 150 casi, ma percentuale stabile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento