menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controllo di vicinato, anche a Casinalbo si forma il gruppo di cittadini "vigili"

Il Comune ha coordinato la nascita di un secondo gruppo frazionale all'interno del progetto di sicurezza partecipata

Dopo Colombaro, è la volta di Casinalbo. Stiamo parlando del controllo di vicinato, l’iniziativa che “parte dal basso” per partecipare in modo attivo alla sicurezza del territorio. Una trentina le persone che si sono incontrate ieri (3 ottobre), in una riunione di avvio alla quale erano presenti il Sindaco Maria Costi, l’Assessore Corrado Bizzini e il Comandante della Polizia Municipale Mario Rossi.

Questo gruppo avrà un punto di riferimento nella persona di Elisabetta Maramotti, responsabile del Gruppo comunale di Protezione civile. La Maramotti vanta una grande esperienza sul campo sia per quanto riguarda le tematiche della sicurezza, sia relativamente al coordinamento di volontari e al rapporto con le Forze dell’Ordine locali.

Lo stretto contatto con Polizia Municipale, Polizia e Carabinieri è fondamentale per la riuscita del progetto. Alle Forze dell’Ordine, infatti, potranno arrivare segnalazioni puntuali attraverso il coordinatore del gruppo e grazie alla presenza vigile dei cittadini. “Ascolta - Osserva - Chiama” è lo slogan dell’iniziativa, da ora evidenziata nella frazione attraverso segnaletica dedicata e ben visibile. 

Se ci sono altri cittadini interessati, essi possono telefonare alla Polizia Municipale al numero 059 557 733, oppure mandare una e-mail a polmun@comune.formigine.mo.it. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento