rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Pavullo nel Frignano

Finanza di Pavullo sequestra a negoziante cinese 6.800 prodotti non certificati

La Guardia di Finanzia ha sequestrato più di 6.800 prodotti non certificati ad un negoziante cinese di Pavullo del Frignano. Ora scatta una sanzione da 516 a 25.823 euro da parte della Camera di Commercio

Sequestrati dalla Guardia di Finanza 6.875 articoli privi delle indicazioni previste dal Codice del Consumo. Si tratta dell'ennesimo caso di prodotti non certificati che i Finanzieri trovano nei mercati della nostra provincia. Era successo Giovedì scorso a Maranello con il sequestro di 3.500 prodotti di un venditore ambulante cinese e i giovedì precedenti era già successo con un commerciante cinese ed uno italiano. Questa volta il sequestro di prodotti è avvenuto in un'attività commerciale in Pavullo del Frignano (MO) di proprietà di un cinese, in particolare giocattoli e articoli di bigiotteria vari. La merce rinvenuta è stata sequestrata amministrativamente, in quanto risultata priva delle informazioni e delle avvertenze previste dal Codice del Consumo, poste a tutela del consumatore, con riferimento all’origine della merce, alle avvertenze per il corretto uso e alle generalità del produttore. 

Il negoziante in questione, a cui è stata contestata una sanzione amministrativa da 516 euro a 25.823 euro, è stato segnalato alla Camera di Commercio di Modena che provvederà successivamente all’esatta definizione dell’ammontare della sanzione in base ai prezzi di listino della merce sequestrata.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanza di Pavullo sequestra a negoziante cinese 6.800 prodotti non certificati

ModenaToday è in caricamento