rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Idee innovative per la Modena del futuro

Giovedì 20 febbraio, dalle 16, nella Galleria Europa in piazza Grande incontro per raccogliere le linee guida per uno sviluppo energetico sostenibile

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Edilizia e ambiente costruito, mobilità e trasporti, energia - Smart Community - Intelligent City, urbanistica e territorio e qualità di vita. Sono i temi che saranno trattati nel corso dell’incontro “Modena città sostenibile. Una città che cambia. Idee innovative per una Modena del futuro” in programma giovedì 20 febbraio, dalle 16, nella Galleria Europa in piazza Grande 17.

L’iniziativa, caratterizzata da un workshop per la raccolta di idee, attraverso il metodo Open Space Technology (OST), vuole essere un momento d’insieme per immaginare la Modena del futuro e trovare idee innovative per tracciare le linee guida per lo sviluppo energetico sostenibile della nostra città da qui al 2050. Il programma prevede un incontro-dibattito con professionisti, aziende, nuove imprese innovative e realtà in rapida evoluzione nel territorio di Modena. La manifestazione è organizzata in collaborazione con Aess Modena - agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, nel 15° anniversario della sua nascita e si colloca nell'ambito del progetto europeo “Imagine. Low Energy Cities”.

Il progetto europeo “Imagine. Low Energy Cities” ha un triplice obiettivo: favorire il dibattito e il confronto internazionale in materia di gestione locale del dei temi energetici; definire processi partecipativi di costruzione a lungo termine delle politiche energetiche delle realtà locali; incoraggiare le pubbliche amministrazioni europee che hanno aderito al Patto dei Sindaci e hanno predisposto il Seap (Sustainable Energy Action Plan - Piano d’azione per l’energia sostenibile) a dialogare con tutti gli attori del territorio allo scopo di definire un percorso di sviluppo delle politiche energetiche da qui al 2050.

Il progetto, che ha un budget complessivo di oltre 1 milione e 300 mila euro ed è cofinanziato dal programma Interreg IV C per oltre un milione di euro, vede come capofila la rete Energy Cities e quale partner del progetto il settore Ambiente del Comune di Modena, assieme alle città di Lille, Bistrita, Monaco di Baviera, Odense, Dobrich, Milton Keynes, Figueres e HafenCity Universität di Amburgo. Per questo progetto il Comune di Modena riceve un finanziamento complessivo di oltre 118 mila euro. L’incontro, moderato da Maurizio Melis, conduttore a Radio 24 della trasmissione Smart Cities, saranno aperti da Simona Arletti, assessore all’Ambiente del Comune di Modena. Ospite sarà Enrico Grazioli, direttore della Gazzetta di Modena. Dalle 15 sarà allestito uno spazio stand per le start-up modenesi che propongono progetti per Modena 2050.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idee innovative per la Modena del futuro

ModenaToday è in caricamento