rotate-mobile
Cronaca

Case popolari, Acer installa nuovi impianti fotovoltaici

Investimento sul parco fotovoltaico che alimenta gli alloggi popolari. L'estensione dei pannelli verrà triplicata per rendere autosufficienti altri 60 alloggi

L'azienda Casa di Modena raddoppia, e triplica, il proprio fotovoltaico. Dagli attuali 190 metri quadri di superficie complessiva di pannelli si passerà a 394, dagli attuali 465 metri quadri si salirà a 1.270. A partire dal 2015 entreranno in funzione alcuni degli otto impianti già previsti e che saranno realizzati a Modena, Mirandola, Carpi, Cavezzo, San Possidonio, Savignano sul Panaro, gli impianti di prossima realizzazione saranno in grado di produrre più di 130.000 kilowatt/ora all'anno. 

Tradotto nei consumi medi di una famiglia composta da tre persone (pari a 2.000-2500 kilowatt ora per un alloggio), significa che la nuova capacità fornirà elettricità a 60 alloggi. Oggi sono sette gli impianti in funzione tra Fiorano, Carpi, Modena, Camposanto e Castelnuovo, con una superficie di 190 metri quadri di pannelli.

"Sostenibilità e risparmio energetico - sottolinea in una nota Andrea Casagrande, presidente di Acer Modena - sono ormai da tempo due capisaldi della nostra strategia aziendale. Gli interventi sugli edifici esistenti e su quelli di prossima costruzione rispondono ad una scelta di fondo che Acer ha operato diversi anni fa, puntando sulla qualità della costruzione e sul futuro delle energie rinnovabili".

(DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, Acer installa nuovi impianti fotovoltaici

ModenaToday è in caricamento