rotate-mobile
Cronaca Bastiglia / Piazza Repubblica

Attentato incendiario a Bastiglia, distrutta nella notte l'auto del Comune

Un grave gesto, al confine tra il vandalico e l'intimidatorio. L'auto in uso all'Amministrazione Comunale è stata data alle fiamme. Indagano i Carabinieri, Solidarietà bipartisan al sindaco Silvetri

Un episodio molto preoccupante ha funestato la notte di Bastiglia, il piccolo comune alle porte della città. Un incendio doloso ha infatti completamente distrutto l'auto del Comune, che come ogni sera era parcheggiata all'esterno del Municipio, in piazza Repubblica. La piccola utilitaria è stata consunta dalle fiamme appiccate da ignoti, prima che i Vigili del Fuoco potessero arginare l'incendio.

E' subito apparsa chiara la matrice dolosa, che per altro fa seguito ad un altro atto vandalico: nelle settimane scorse infatti, alla stessa automobile erano stati rotti i finestrini. Il sindaco di Bastiglia, Francesca Silvestri, ha sporto denuncia in prima persona ai Carabinieri, che ora dovranno individuare la mano che si nasconde dietro questo gesto. A tal fine risulteranno utili i filmati delle telecamere comunali, che riprendono proprio l'area interessata.

Il mondo politico bastigliese e non ha espresso in modo bipartisan solidarietà al sindaco, per un gesto che potrebbe assumere anche contorni intimidatori. Il senatore Vaccari (PD) scrive: “Qualunque sia la causa serve denunciare il fatto è tenere alta la guardia. Alle forze dell'ordine il sostegno e la forza perché risalgano presto ai responsabili di questo vile attentato”. Solidarietà e condanna anche da parte di Antonio Spica (civica La Bastia): “Il dissenso nei confronti di un'amministrazione va condotto con atti civili e nelle sedi opportune: non è certo la violenza, anche psicologica, il mezzo per raggiungere qualsivoglia fine”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato incendiario a Bastiglia, distrutta nella notte l'auto del Comune

ModenaToday è in caricamento