Sassuolo, camion distrutto dalle fiamme in via Regina Pacis

Pare un incendio di natura accidentale quello che oggi ha distrutto la cabina di un mezzo pesante davanti allo stabilimento Marazzi. Illeso il camionista

Intorno alle 12.40 di oggi una colonna di fumo nero si è levata in cielo nel cuore dell'aria produttiva sassolese. Si è trattato di un camion in sosta, la cui cabina ha preso fuoco, sprigionando un fumo acre che ha messo in allarme molti lavoratori presenti nell'area. Fortunatamente il pronto intervento dei Vigili del Fuoco ha permesso di estinguere le fiamme, senza però poter salvare l'abitacolo del mezzo.

Illeso il camionista, un uomo di origini polacche. Il veicolo si trovava parcheggiato lungo via Regina Pacis, in un'area di sosta pubblica per camion, attigua allo stabilimento delle ceramiche Marazzi. Da una prima analisi dell'accaduto, i pompieri propendono per un fatto di natura accidentale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Schianto sullo svincolo della Pedemontana, un ferito a Sassuolo

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Memoria. Medaglia d'Onore per Giovanni Carlo Rossi, papà di Vasco

  • Salvini chiude la campagna elettorale a Maranello. E arrivano le sardine

Torna su
ModenaToday è in caricamento