rotate-mobile
Cronaca Ponte Alto / Strada Tre Olmi

Incendio nell'hotel abbandonato, ulteriori danni all'Holiday Inn

Nelle prime ore del mattino un rogo ha devastato alcuni ambienti al primo piano del colosso in cemento lungo l'Autosole, chiuso ormai da anni. La causa sarebbe nei bivacchi di sbandati che ormai da tempo abitano la struttura

In una giornata dominata dall'acqua, anche il fuoco si ritaglia un piccolo spazio nella cronaca modenese e lo fa in uno dei luoghi simbolo del degrado cittadino. Nelle prime ore del mattino, infatti, il personale che lavora presso l'area di servizio Secchia Est, lungo l'Autosole, ha segnalato una colonna di fumo levarsi dalla imponente sagoma in cemento dell'ex hotel Holiday Inn. 

I Vigili del Fuoco, giunti sul posto, hanno constatato che un locale al primo piano dell'edificio abbandonato stava effettivamente bruciando, minacciando altri ambienti. Fortunatamente le fiamme sono state spente senza intoppi. Ad andare distrutto è stato il mobilio e tutto quanto contenuto in una ampia stanza che fungeva, tra l'altro, anche da archivio.

Incendio all'hotel Holiday Inn - Modena 29/02/2016

Una volta terminato l'intervento, i Vigili del Fuoco hanno lasciato l'edificio, che giace in uno stato di degrado tale da risultare davvero pericoloso. Tutti gli infissi e i controssoffitti sono infatti crollati ed entrando nella struttua pare di trovarsi sul set di un film apocalittico. Nonostante questa situazione di estremo rischio, i senzatetto hanno ripetutamente occupato le stanze dell'edificio (che in attività ne forniva ben 184 ai suoi ospiti) e secondo un primo esame dei pompieri, sarebbe stato proprio un bivacco di qualche sbandato a fornire l'innesco per l'incendio.

Come tristemente noto, l'hotel è stato chiuso nel 2013 senza preavviso e da allora è stato completamente abbandonato a sé stesso, conservando tutto quanto vi era all'interno e prestandosi ad un sistematico saccheggio. Alla fine di marzo 2014 la gestione è stata rilevata dalla società Beni Stabili Property Service con sede a Roma, che aveva dato seguito ad una serie di lavori di bonifica e al ripristino delle chiusure degli accessi allo stabile e al parcheggio privato. Una misura che tuttavia si è dimostrata efficace solo per quanto riguarda le aree esterne, ma che non ha ostacolato chi volesse entrare nel corpo centrale dello stabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nell'hotel abbandonato, ulteriori danni all'Holiday Inn

ModenaToday è in caricamento