Ancora un garage occupato in fiamme nel condominio di via Lago di Bolsena

Probabilmente un bollitore elettrico all'origine del rogo che fortunatamente non ha causato feriti. Sul posto Vigili del Fuoco e Carabinieri

Questa mattina i Vigili del Fuoco di Carpi sono dovuti intervenire nuovamente in via Lago di Bolsena, presso il grande complesso condominiale già al centro di diversi fatti di cronaca. Un principio di incendio ha infatti interessato un garage seminterrato, all'interno del quale sono stati consumati dalle fiamme diversi oggetti accatastati, senza tuttavia - ad una prima analisi - compromettere la struttura. L'incendio è stato domato e non si sono registrati feriti.

Secondo i Vigili del Fuoco l'origine delle fiamme sarebbe del tutto accidentale, dovuta ad una scintilla scaturita da un bollitore elettrico. Una situazione del tutto analoga a quella dello scorso 21 aprile, domenica di Pasqua, quando un altro box dello stesso palazzo era andato a fuoco a causa di una coperta elettrica.

Non un gesto doloso, dunque, ma non per questo da minimizzare. Da tempo, infatti, le autorimesse del condominio vengono utilizzate in maniera impropria da cittadini stranieri, che in alcuni casi vivono proprio nei garage, dando adito a situazioni di pericolo come quelle registrate finora. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri, che non escludono un intervento energico per sigillare in qualche modo i box utilizzati in maniera inopportuna e abusiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

Torna su
ModenaToday è in caricamento