rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Cognento / Strada Corletto Sud

Fattoria Hombre, a due settimane dall'incendio ancora puzze e "smassamento"

Continuano le operazioni di messa in sicurezza, rivoltando il materiale bruciato e innaffiando le balle integre per controllare i fenomeni di autocombustione. Analisi di Arpae

A distanza di quasi due settimane dall’incendio che il 29 luglio scorso ha mandato in fumo diverse rotoballe dell’azienda agricola Hombre di strada Corletto Sud a Modena, continua l’intervento dei tecnici Arpae per monitorare la situazione, anche a fronte delle numerose segnalazioni da parte di cittadini allarmati per l’odore di “materiale combusto” che sta interessando alcune zone dell’abitato di Modena.  

Nel corso degli accertamenti svolti nei giorni scorsi dai tecnici Arpae è stata esclusa (dopo il campionamento e la verifica) la presenza di amianto nelle coperture.

Le fiamme hanno completamente distrutto il fabbricato adibito a fienile. L’intervento dei Vigili del fuoco ha consentito di domare l’incendio nelle prime ore del mattino del 30 e di evitare che fossero interessati anche i fabbricati vicini, sempre appartenenti all’azienda.

Delle circa 850 rotoballe di fieno presenti, una minima parte è andata distrutta nell’immediato; come previsto in questi casi, appena è stato possibile accedere in sicurezza, le rotoballe rimaste sono state portate all’esterno, sul terreno di proprietà dell’azienda. Qui, su indicazione dei Vigili del fuoco, vengono costantemente aperte e irrorate con acqua per limitare i fenomeni di autocombustione.

Le balle di fieno che bruciano “senza fiamma” provocano un odore di “bruciato” che si diffonde, a seconda della direzione del vento, andando a interessare le zone sud, sud-ovest e ovest dell’abitato di Modena, in particolare i quartieri Villaggio Giardino e le frazioni di Saliceta San Giuliano, Cognento e Cittanova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fattoria Hombre, a due settimane dall'incendio ancora puzze e "smassamento"

ModenaToday è in caricamento