rotate-mobile
Cronaca Crocetta / Via Pio Donati

Vandali danno fuoco alla palestra, Ghirlandina Boxe inagibile

Un gesto doloso ha danneggiato le attrezzature e parte dello stabile che ospita la palestra di pugilato di via Donati. Si tratterebbe di un gesto premeditato, forse una ritorsione

Gli atleti della Ghirlandina Boxe di Modena sono senza una casa. Sabato scorso, infatti, la palestra di pugilato che da ormai oltre trent'anni ha sede in via Donati è stata data alle fiamme. Secondo la prima riscostruzione, una o più persone si sono introdotte all'interno dello stabile in piena notte, forzando una porta. Una volta all'interno hanno accumulato diverso materiale per poi bruciarlo. Le fiamme hanno così consumato guantoni, corde e sacchi, ma anche oggetti per la pesistica e quant'altro si trovava nella sala centrale dove si svolgono gli allenamenti.

Allertati dai residenti, i Vigili del Fuoco sono intervenuti tempestivamente, riuscendo a spegnere il rogo prima che le fiamme intaccassero tutta la struttura dell'edificio. Ciò nonostante, la palestra è stata dichiarata inagibile. I danni per quanto riguarda le attrezzature d'allenamento sono davvero ingenti e l'attività del maestro Marcello Maiocchi avrà probabilmente bisogno di un aiuto insperato per poter ripartire.

“Dal 1980 questa palestra è un aiuto e dà speranza a ragazzi e ragazze nel quartiere e nella città – scrivono i gestori su Facebook – Siamo una famiglia per tanti e non si capisce il perchè di questo gesto. Noi ci rimbocchiamo le maniche e ripuliremo tutto, ricomprando con sacrifici tutto quello andato distrutto...”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali danno fuoco alla palestra, Ghirlandina Boxe inagibile

ModenaToday è in caricamento