Auto nel fosso, grave una coppia incastrata nel veicolo capottato

Intorno alle 19.30 l'incidente in via Cappelletta Stoffi, alle porte di Concordia. Marito e moglie feriti seriamente, strada chiusa per otre due ore

(foto Pm Area Nord)

Grave incidente nel tardo pomeriggio di ieri a Santa Caterina di Concordia: coinvolta un'auto che intorno alle ore 19.30 stava percorrendo via Cappelletta Stoffi. Per ragioni ancora non chiare il veicolo è finito nel canale di scolo a margine della carreggiata, ribaltandosi sul tettuccio. Fortunatamente il canale in cemento non era ricolmo d'acqua, ma la particolare dinamica ha fatto sì che l'auto rimanesse incastrata fra le due sponde in cemento, rendendo particolarmente complessi i soccorsi.

I Vigili del Fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per estrarre le due persone che si trovavano a bordo e dopo oltre un'ora e mezza i due feriti hanno potuto lasciare il luogo dell'incidente diretti verso l'ospedale. Si tratta di un uomo di 43 anni e della moglie di 33, entrambi residenti in provincia di Mantova. Il 43enne è stato portato all'Ospedale di Baggiovara e le sue condizioni sono particolarmente gravi. La donna non è invece in pericolo di vita ed è stata ricoverata a all'Ospedale Maggiore di Bologna. Attivate due ambulanze, l'automedica di Mirandola e l'elisoccorso di Bologna.

Il sinistro è stato gestito dalla Polizia Municipale, che ha chiuso al transito la strada per oltre due ore. In serata è poi stato recuperato dal canale il mezzo incidentato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento