rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Mirandola / Via Tagliate

Mirandola, ennesimo incidente in via Tagliate: grave un ragazzo

Scontro fra una Fiat Punto e un giovane in sella alla sua moto di piccola cilindrata. Il ragazzo è stato soccorso dall'eliambulanza e si trova in gravi condizioni all'ospedale di Baggiovara. Residenti esasperati, parte la raccolta firme per modificare gli incroci

Torna a far parlare tristemente di sé l'intersezione fra via Tagliate e via Vittorio Veneto nel quartiere residenziale ad ovest del centro di Mirandola, dove soltanto un mese fa aveva perso la vita un'anziana signora in bicicletta. Nel tardo pomeriggio di ieri si è verificato l'ennesimo incidente, dalle conseguenze gravi ma ancora incerte. Percorrendo via Tagliate in direzione della Provinciale 8, una Fiat Punto ha ha travolto una motocicletta che percorreva via Vittorio Veneto e, presumibilmente, non ha rispettato lo stop imposto all'incrocio.

A seguito dell'impatto si sono resi immediatamente necessari gli interventi dei soccorritori. Vigili urbani e 118 sono arrivati sul posto e hanno prestato soccorso al giovane motociclista che ha avuto la peggio, richiedendo l'intervento dell'elisoccorso che lo ha trasportato in gravi condizioni a Baggiovara. Il traffico è rimasto bloccato per diverso tempo e molti residenti si sono riversati in strada per assistere alle operazioni.

Si tratta di strade tristemente note per fatti di questo tipo. Il tessuto urbano rende gli incroci molto pericolosi, poiché la visuale è intralciata dalle villette, senza opere di urbanizzazione che rallentino o delimitino lo spazio per il transito dei veicoli. L'esasperazione dei residenti è stata colta da Giulia Bellodi (FdI), consigliere comunale, che ha annunciato l'avvio di una raccolta firme per chiedere interventi all'Amministrazione mirandolese.

“Ma quanti morti e feriti dobbiamo ancora sopportare prima che l'Amministrazione faccia qualcosa? - commenta amaramente Giulia Bellodi, che prosegue - “Stasera i cittadini stavano quasi prendendosela con i Vigili Urbani, che non c'entrano nulla, ma ciò è sintomatico del clima ormai esasperato. L'Amministrazione non può scherzare, né prendere tempo su una questione del genere: bisogna mettere subito mano ad una modifica della viabilità. Non darò tregua finché non saranno prese adeguate misure – conclude la Bellodi – e per questo non scriverò inutili interpellanze all'Assessore, ma comincerò subito una raccolta firme per porre fine a questo, ripeto, inutile ed incosciente massacro”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola, ennesimo incidente in via Tagliate: grave un ragazzo

ModenaToday è in caricamento