Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Tragedia al Rally dell'Appennino, auto esce di strada e uccide due spettatori

Incidente sulle montagne reggiane: una delle vettura in gara è finita contro una collinetta su cui alcune persone stavano assistendo all'evento. Deceduto un 33enne di Lama Mocogno

Dramma durante il 41° rally dell'Appennino reggiano. Intorno alle 10 di oggi, sabato 28 agosto, un tragico incidente si è verificato durante le gara, con due giovani spettatori che hanno perso la vita. I rilievi a cura dei Carabinieri della Stazione di san Polo d'Enza, in provincia di Reggio Emilia, sono ancora in corso. Le vittime sono un 33enne modenese, Cristian Poggioli originario di Lama Mocogno, e il 21enne reggiano Davide Rabotti.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, ancora all'esatto vaglio, durante la gara, in località Riverzana tra i comuni di San Polo d'Enza e Canossa (direzione Borsea - castello di Canossa) su un tratto rettilineo del circuito, un equipaggio a bordo di una Peugeot 208, per cause ancora al vaglio dei carabinieri, ha perso il controllo del mezzo uscendo dal circuito. 

A causa della forte velocità e di un terrapieno che ha fatto da rampa, si è sollevata dal suolo precipitando su una vicina collinetta dove si trovava del pubblico investendo mortalmente i due giovani. I due componenti l'equipaggio sono rimasti illesi. La gara risulta essere stata sospesa. Sulla vicenda è stata aperta un inchiesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia al Rally dell'Appennino, auto esce di strada e uccide due spettatori

ModenaToday è in caricamento