rotate-mobile
Giovedì, 7 Dicembre 2023
Cronaca

Incidenti e lavori, mattinata di passione per la viabilità modenese

Un incidente ha costretto alla chiusura della Tangenziale, riversando il traffico sulla viabilità ordinaria. Chilometri di coda anche in A1

A partire dalle ore 7 di questa mattina la viabilità modenese ha vissuto un altro momento di congestione, con i tempi di percorrenza all'ora di punta che si sono allungati a dismisura per chi si trovava a percorrere le strade di tutta la parte est della città. Principale causa dei disagi è stato un incidente che è avvenuto in Tangenziale pochi minuti dopo le ore 7, lungo la Tangenziale Nord Pasternak all'altezza del'uscita 4 (Rabin) in direzione Reggio Emilia.

Alcuni veicoli sono rimasti coinvolti in una carambola, impattando proprio contro il guardrail dello svincolo. Fortunatamente non vi sono state conseguenze fisiche gravi per le persone coinvolte. La Polizia Locale e Anas si sono viste costrette a chiudere la tangenziale all'uscita 3, deviando il traffico su via Indipendenza/Divisione Acqui. Questo ha comportato una paralisi totale in quella zona.

Intorno alle 8.30 si è verificato poi un incidente in autostrada A1, che ha coinvolto un furgone nel tratto compreso tra il casello di Modena Nord e lo svincolo con la A22 (direzione Milano). Nessuno è rimasto ferito, ma si sono registrati fino a 8 km di coda. Sul posto sono intervenute due pattuglie della Polizia Stradale di Modena Nord per rilievi, e un carro con gru per recuperare il mezzo. La viabilità è poi tornata regolare solo in tarda mattinata.

Due fatti estemporanei (ma purtroppo ricorrenti) che si sono sommai ad una situazione già critica che contraddistingue le strade modenesi nell'orario mattutino di afflusso lavorativo verso il capoluogo. Basti pensare in particolare ai nodi di Ponte Alto e Ponte Sant'Ambrogio, senza dimenticare la situazione critica di Navicello, dove il recente intervento di delimitazione delle corsie non pare aver sortito effetto, costringendo chi viene dalle zone di Nonantola e Bomporto a code interminabili ogni mattina.

A questo si aggiungono poi i lavori di Anas in Tangenziale, che nonostante l'impegno ad essere svolti in orario 9-17 continuano a creare molti rallentamenti e che dureranno - meteo permettendo - ancora per tre settimane. Tutti elementi che ogni giorno (ed in particolare nei giorni di pioggia) mettono in luce da un lato l'inadeguatezza della rete viaria, dall'altro l'eccessivo numero di veicoli che su questa si spostano.

L'incidente in A1-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti e lavori, mattinata di passione per la viabilità modenese

ModenaToday è in caricamento