Donna di Carpi travolta da un'auto e uccisa in via Emilia nel reggiano

Incidente mortale la scorsa notte. La 47enne è stata investita da un'auto in transito mentre attraversava la strada davanti al ristorante dove aveva cenato

Non c'è stato nulla da fare per la donna investita la scorsa notte lungo la Statale 9 nel reggiano. La 47enne di Carpi Samantha Prandi ha infatti perso la vita a seguito dell'impatto con un'auto, mentre attraversava la via Emilia in località Villa Cella.

Fatale lo scontro con una Ford che l'ha colpita sbalzandola per diversi metri sull'asfalto, causandole traumi tali da ucciderla sul colpo. Sul posto 118 e Municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto è accaduto poco dopo l'una di notte di fronte al ristorante etnico La Mulata, presso il quale la vittima aveva cenato insieme ad alcune amiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento