Cronaca

Fuggono dalla PolStrada, entrano contromano all'ospedale e si schiantano

Sei giovanissimi modenesi protagosnisti di un folle inseguimento a Rimini dopo una notte brava in Riviera. Denunciato il conducente

Fine settimana di intenso lavoro per la Polizia stradale di Rimini, alle prese con il picco dell'afflusso turistico e con il conseguente aumento delle situazioni di criticità. Nella giornata di sabato scorso si è verificato un rocambolesco inseguimento da parte di una pattuglia di vigilanza stradale del distaccamento di Novafeltria, alle 5 della mattina, di una Mini Clubman Cooper che viaggiava velocissima in direzione di Rimini.

La fuga si è conclusa con l'auto che ha imboccato contromano l'ingresso del parcheggio dell'Ospedale Ceccarini di Riccione finendo la propria corsa contro la sbarra di accesso. A bordo il conducente, B.F.A., modenese del 1999 neopatentato, e altri sei giovanissimi, tra cui un minorenne, tutti di Modena, scesi in Riviera per una serata di divertimento. B.F.A., sottoposto ad alcoltest, è risultato con un tasso superiore al consentito.

Per questo il ragazzo è stato di libertà per il reato di guida in stato di ebbrezza. Per lui anche una multa in quanto era alla guida di un mezzo troppo potente per un neopatentato. Dunque patente sospesa e necessità di sostenere nuovamente gli esami.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuggono dalla PolStrada, entrano contromano all'ospedale e si schiantano

ModenaToday è in caricamento